Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Dom
febbraio
febbraio
febbraio
1
2
  • SOSPIRO D’ANIMA (la storia di Rosa)
    20:30 -22:00
    02/03/2018

    Via del Mercato, 1, 33052 Cervignano del Friuli UD

    Via del Mercato, 1, 33052 Cervignano del Friuli UD

    Teatro Sala Aurora, Cervignano del Friuli (Ud) – ore 20.30

    di e con Aida Talliente

    musiche eseguite dal vivo David Cej

    disegno luci Luigi Biondi

     

    primo premio Voci di Fonte 2010 Parma

    menzione Premio Fersen per la drammaturgia 2010

    premio speciale Museo Cervi 2011 Reggio Emilia

    premio A. Landieri come miglio spettacolo 2011 Napoli

    Premio Fringe festival 2011 Napoli

     

    I loro visi avranno fisionomie nuove…

    avranno qualcosa di nuovo che tiene

    in sé luminose e comuni possibilità per l’avvenire,

    quasi il sole di un’immensa Pasqua.

    Saranno come inebriati di futuro…e di morte.

    Quest’ansia di fraternità si chiamerà: Resistenza.

    Sappiamo che occhi avrà

    chi vivrà quell’esperienza comune

    rigeneratrice del futuro: occhi minacciosi

    di operaio o esaltati di intellettuale.

    E tutto ciò avrà anche il nome di Speranza.

     P.P.Pasolini

     

    SOSPIRO D’ANIMA

    Un cerchio di pietre illuminato da piccoli lumi. Un albero bianco, scarno. Scatole, cassetti, vecchi oggetti accatastati su cui siede una donna “anziana”. Appena fuori dal cerchio, un ragazzo, forse un “angelo”, suona una fisarmonica. La donna si muove in questo luogo fatto di poveri oggetti, raccontando la sua storia. Lo fa come fosse un saluto, l’ultimo saluto prima di “andarsene”. Nel corso del racconto, il piccolo cerchio di pietre diventa un luogo di passaggio tra la vita e la morte, diventa una “mappa della memoria” su cui lei lascia le proprie orme, le proprie tracce. La musica l’accompagna. Una musica che diventa anche il canto di un’anima piena di cose…

    Così inizia questo breve viaggio dedicato a Rosa Cantoni, Rosina per chi l’ha amata, o “Giulia” per chi l’ha conosciuta come protagonista della Resistenza friulana. Nato dopo un lungo ed intenso periodo di incontri con Rosina, lo spettacolo è un attraversamento lento e discreto dei suoi ricordi, delle sue vecchie fotografie e delle sue poesie. E’ il racconto prezioso di una vita straordinaria, vissuta con forza, coraggio e soprattutto amore; amore per la vita, per il mondo, per le future generazioni a cui Rosina sempre ha parlato.

    Così desidero ricordarla. Così desidero tenerla viva e più presente che mai nella mia storia e nella storia dei nostri giorni, purtroppo destinati a perdere tutte quelle voci che in passato hanno tanto lottato per cambiare il mondo.

    Aida Talliente

     

    Rosa Cantoni era una delle più anziane partigiane della città di Udine. Durante la seconda guerra mondiale è stata protagonista nella lotta della Resistenza e poi deportata al campo di sterminio di Ravensbruk nel ’45. Ascoltando le sue parole e le sue testimonianze, si diventa silenziosi spettatori di tutto ciò che si è consumato nel corso del tormentato  ‘900.

    Rosa muore il 28 gennaio del 2009, durante la costruzione dello spettacolo. A lei è dedicato questo  viaggio.

     

    informazioni e biglietti

3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
  • RITRATTO DEL LEONE Willie The Lion Smith
    21:30 -23:00
    17/03/2018

    Oblizza 44 – Valli del Natisone, Stregna

    Oblizza 44 – Valli del Natisone, Stregna

    Circolo culturale Potok, Stregna – ore 21.30

    voce, suoni, effetti Aida Talliente

    fender rhodes, organo, synth korg ms20  Giorgio Pacorig

     

    Tratto daRitratto del Leone Willie “The Lion” Smith’ di Amiri Baraka

    Una produzione Hybrida Space

     

     

    “Li ho suonati tutti

    barrel house, ragtime, blues,

    dixieland, boogie woogie, swing,

    bebop, bop, persino classica.

    Non fa la minima differenza

    il nome che i critici o i giornalisti musicali

    ci appiccicano sopra.

    E’ tutta musica ed è tutta un’espressione dell’animo umano”.

    Willie “The Lion” Smith

     

    RITRATTO DEL LEONE

    “Ragtime significa: musica suonata da chi non conosce la tastiera del piano. Il suonatore di ragtime stuzzica i tasti facendo ciò che gli viene in mente perché è fanatico, presuntuoso e molto aggressivo, fino a quando non arriva qualcun altro e si mette a suonare davvero. Allora egli diventa docile come un agnello. Ora, la differenza tra il suonatore di ragtimee un pianista vero, sta nell’aver dimestichezza con le progressioni eil sapersi muovere con entrambe le mani”.

    Willie “The Lion” Smith, il suo piano, la sua musica, le sue funamboliche esecuzioni e non solo, raccontate attraverso quadri sonori, in cui le sue parole, la poesia di AmiriBaraka,i rumori dell’ambiente e una musica che a volte arriva all’urlo, costruiscono situazioni diverse, frammenti di vita. Un film sonoro in cui le sue composizioni vengono “usate” in modo libero;scomponendole, rielaborandole eintrecciando stili diversi dal blues al ragtime e all’elettronica, cosi come lui faceva con ogni melodia.

    Tutto questo ci apre una domanda a cui non abbiamo ancora trovato risposta: “Ma cosa abbiamo mai tanto da urlare se urlare, il più delle volte, non serve a niente?”

    Il mondo sarà sempre pieno di cinguettatori, ruttatori, saltimbanchi e vecchi cialtroni con i loro pifferi rotti a scorrazzare per le strade delle città.

    Abitiamo la domanda.

18
19
  • IL VANGELO DELLE BEATITUDINI seconda residenza
    Tutto il giorno
    19/03/2018-26/03/2018

    Piazza Garibaldi 5G, 38057 Pergine Valsugana, Viale Garibaldi, 5G, 38057 Pergine Valsugana TN

    Piazza Garibaldi 5G, 38057 Pergine Valsugana, Viale Garibaldi, 5G, 38057 Pergine Valsugana TN

    Teatro di Pergine (seconda residenza artistica)

     

    drammaturgia di Aida Talliente

    con Aida Talliente

    proiezioni analogiche/suono Hybrida

    live painting Cosimo Miorelli

    disegno luci Luigi Biondi

    produzione Aria Teatro – Teatro di Pergine

     

    Speranza,

    non è una parola.

    Non abbiamo che lei.

    Facciamola diventare

    occhi, mani e rabbia

    e vinceremo la paura

     

    Leonardo Zanier

     

    Seconda residenza per il nuovo progetto sul “Vangelo delle Beatitudini”

     

     

20
  • IL VANGELO DELLE BEATITUDINI seconda residenza
    Tutto il giorno
    20/03/2018

    Piazza Garibaldi 5G, 38057 Pergine Valsugana, Viale Garibaldi, 5G, 38057 Pergine Valsugana TN

    Piazza Garibaldi 5G, 38057 Pergine Valsugana, Viale Garibaldi, 5G, 38057 Pergine Valsugana TN

    Teatro di Pergine (seconda residenza artistica)

     

    drammaturgia di Aida Talliente

    con Aida Talliente

    proiezioni analogiche/suono Hybrida

    live painting Cosimo Miorelli

    disegno luci Luigi Biondi

    produzione Aria Teatro – Teatro di Pergine

     

    Speranza,

    non è una parola.

    Non abbiamo che lei.

    Facciamola diventare

    occhi, mani e rabbia

    e vinceremo la paura

     

    Leonardo Zanier

     

    Seconda residenza per il nuovo progetto sul “Vangelo delle Beatitudini”

     

     

21
  • IL VANGELO DELLE BEATITUDINI seconda residenza
    Tutto il giorno
    21/03/2018

    Piazza Garibaldi 5G, 38057 Pergine Valsugana, Viale Garibaldi, 5G, 38057 Pergine Valsugana TN

    Piazza Garibaldi 5G, 38057 Pergine Valsugana, Viale Garibaldi, 5G, 38057 Pergine Valsugana TN

    Teatro di Pergine (seconda residenza artistica)

     

    drammaturgia di Aida Talliente

    con Aida Talliente

    proiezioni analogiche/suono Hybrida

    live painting Cosimo Miorelli

    disegno luci Luigi Biondi

    produzione Aria Teatro – Teatro di Pergine

     

    Speranza,

    non è una parola.

    Non abbiamo che lei.

    Facciamola diventare

    occhi, mani e rabbia

    e vinceremo la paura

     

    Leonardo Zanier

     

    Seconda residenza per il nuovo progetto sul “Vangelo delle Beatitudini”

     

     

22
  • IL VANGELO DELLE BEATITUDINI seconda residenza
    Tutto il giorno
    22/03/2018

    Piazza Garibaldi 5G, 38057 Pergine Valsugana, Viale Garibaldi, 5G, 38057 Pergine Valsugana TN

    Piazza Garibaldi 5G, 38057 Pergine Valsugana, Viale Garibaldi, 5G, 38057 Pergine Valsugana TN

    Teatro di Pergine (seconda residenza artistica)

     

    drammaturgia di Aida Talliente

    con Aida Talliente

    proiezioni analogiche/suono Hybrida

    live painting Cosimo Miorelli

    disegno luci Luigi Biondi

    produzione Aria Teatro – Teatro di Pergine

     

    Speranza,

    non è una parola.

    Non abbiamo che lei.

    Facciamola diventare

    occhi, mani e rabbia

    e vinceremo la paura

     

    Leonardo Zanier

     

    Seconda residenza per il nuovo progetto sul “Vangelo delle Beatitudini”

     

     

23
  • IL VANGELO DELLE BEATITUDINI seconda residenza
    Tutto il giorno
    23/03/2018

    Piazza Garibaldi 5G, 38057 Pergine Valsugana, Viale Garibaldi, 5G, 38057 Pergine Valsugana TN

    Piazza Garibaldi 5G, 38057 Pergine Valsugana, Viale Garibaldi, 5G, 38057 Pergine Valsugana TN

    Teatro di Pergine (seconda residenza artistica)

     

    drammaturgia di Aida Talliente

    con Aida Talliente

    proiezioni analogiche/suono Hybrida

    live painting Cosimo Miorelli

    disegno luci Luigi Biondi

    produzione Aria Teatro – Teatro di Pergine

     

    Speranza,

    non è una parola.

    Non abbiamo che lei.

    Facciamola diventare

    occhi, mani e rabbia

    e vinceremo la paura

     

    Leonardo Zanier

     

    Seconda residenza per il nuovo progetto sul “Vangelo delle Beatitudini”

     

     

24
  • IL VANGELO DELLE BEATITUDINI seconda residenza
    Tutto il giorno
    24/03/2018

    Piazza Garibaldi 5G, 38057 Pergine Valsugana, Viale Garibaldi, 5G, 38057 Pergine Valsugana TN

    Piazza Garibaldi 5G, 38057 Pergine Valsugana, Viale Garibaldi, 5G, 38057 Pergine Valsugana TN

    Teatro di Pergine (seconda residenza artistica)

     

    drammaturgia di Aida Talliente

    con Aida Talliente

    proiezioni analogiche/suono Hybrida

    live painting Cosimo Miorelli

    disegno luci Luigi Biondi

    produzione Aria Teatro – Teatro di Pergine

     

    Speranza,

    non è una parola.

    Non abbiamo che lei.

    Facciamola diventare

    occhi, mani e rabbia

    e vinceremo la paura

     

    Leonardo Zanier

     

    Seconda residenza per il nuovo progetto sul “Vangelo delle Beatitudini”

     

     

25
  • IL VANGELO DELLE BEATITUDINI seconda residenza
    Tutto il giorno
    25/03/2018

    Piazza Garibaldi 5G, 38057 Pergine Valsugana, Viale Garibaldi, 5G, 38057 Pergine Valsugana TN

    Piazza Garibaldi 5G, 38057 Pergine Valsugana, Viale Garibaldi, 5G, 38057 Pergine Valsugana TN

    Teatro di Pergine (seconda residenza artistica)

     

    drammaturgia di Aida Talliente

    con Aida Talliente

    proiezioni analogiche/suono Hybrida

    live painting Cosimo Miorelli

    disegno luci Luigi Biondi

    produzione Aria Teatro – Teatro di Pergine

     

    Speranza,

    non è una parola.

    Non abbiamo che lei.

    Facciamola diventare

    occhi, mani e rabbia

    e vinceremo la paura

     

    Leonardo Zanier

     

    Seconda residenza per il nuovo progetto sul “Vangelo delle Beatitudini”

     

     

26
  • IL VANGELO DELLE BEATITUDINI seconda residenza
    Tutto il giorno
    26/03/2018

    Piazza Garibaldi 5G, 38057 Pergine Valsugana, Viale Garibaldi, 5G, 38057 Pergine Valsugana TN

    Piazza Garibaldi 5G, 38057 Pergine Valsugana, Viale Garibaldi, 5G, 38057 Pergine Valsugana TN

    Teatro di Pergine (seconda residenza artistica)

     

    drammaturgia di Aida Talliente

    con Aida Talliente

    proiezioni analogiche/suono Hybrida

    live painting Cosimo Miorelli

    disegno luci Luigi Biondi

    produzione Aria Teatro – Teatro di Pergine

     

    Speranza,

    non è una parola.

    Non abbiamo che lei.

    Facciamola diventare

    occhi, mani e rabbia

    e vinceremo la paura

     

    Leonardo Zanier

     

    Seconda residenza per il nuovo progetto sul “Vangelo delle Beatitudini”

     

     

27
28
29
  • IO NON HO MANI CHE MI ACCAREZZINO IL VISO
    21:00 -22:00
    29/03/2018

    Piazzale Diacono Paolo, 21, 33100 Udine UD

    Piazzale Diacono Paolo, 21, 33100 Udine UD

    Rassegna teatrale “Akrópolis In│Palio Factory” del Teatro Club Udine

    29 marzo 2018

    ore 21.00

    Teatro Palamostre, Udine 

     

    IO NON HO MANI CHE MI ACCAREZZINO IL VISO

    Compagnia Biancofango

     

    Drammaturgia Francesca Macrì, Andrea Trapani, Aida Talliente

    Regia Francesca Macrì

    Con Aida Talliente, Andrea Trapani

    Costruzione delle scene Teatro della Tosse

    Luci Gianni Staropoli

    Suono Umberto Fiore

    Aiuto regia Massimiliano Chinelli 

    Produzione Teatro dell’Elfo, Fattore K, Fondazione Luzzati – Teatro della Tosse

    In collaborazione con Armunia, La Città del Teatro di Cascina, La Corte Ospitale, Cie TwainResidenze, Teatri di Vetro

    Foto © Andrea Trapani

    promo video

     

    Nata dall’incontro tra l’attore e autore Andrea Trapani e la drammaturga e regista Francesca Macrì, la compagnia Biancofango sviluppa, nel corso di più di dieci anni d’attività, una ricerca nel segno della nuova drammaturgia e delle nuove forme di scrittura scenica. Da In punta di piedi a Porco mondo, il duo si è fatto conoscere per le sue fini capacità narrative e per aver trovato un punto d’equilibrio tra corpo e testo, tra scrittura e attorialità. Io non ho mani che mi accarezzino il viso (titolo che la compagnia ‘ruba con amore’ a una poesia di David Maria Turoldo e a una sequenza di fotografie di Mario Giacomelli, per definire una cornice, un perimetro più che un reale contenuto) nasce da una domanda posta ai due attori che abitano la scena (Aida Talliente e lo stesso Trapani): «Qual è il personaggio della letteratura teatrale la cui fragilità sembra riguardarti? Le cui parole potresti dire anche tu, in quanto persona e non in quanto attore?». Santa Giovanna dei Macelli di Brecht, Woyzeck di Büchner, in risposta a questo iniziale quesito, animano uno spettacolo dal gusto pirandelliano in cui personaggi, attori e persone si sovrappongono senza continuità di causa. Due solitudini che si incontrano, due fragilità poste in un dialogo immaginario ma sempre in bilico tra realtà e finzione. Fino a non sapere più dove finisca il teatro e inizi la vita.

     

    Informazioni e biglietti:

    Tetro Club Udine, via Marco Volpe 13, Udine,

    t 0432 507953
    info@teatroclubudine.it

    www.teatroclubudine.it

     

    segui sempre la tournée di Aida > iscriviti alla newsletter

30
31
aprile

 

 

 

Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.