I BUCHI NERI DI SARAJEVO – BOTTEGA ERRANTE EDIZIONI

Le giornate ora si riempiono di storie, racconti, libri poiché nient’altro è possibile fare. E per gli amici della Bottega Errante Edizioni che lavorano con grande cura su ogni progetto ecco alcune letture tratte da alcuni libri pubblicati in questi anni. Il primo è “I buchi neri di Sarajevo”, una raccolta di racconti personali, vicende realmente accadute, pensieri e ricordi di Bozidar Satanisic

INSURREZIONI

https://youtu.be/7FTFGSShBRM

INSURREZIONI 27 MARZO 2020
Mostra fotografica di Danilo De Marco dedicata a Tito Maniacco.
Oggi doveva inaugurarsi questa bellissima mostra al Make spazio espositivo (Udine) ma purtroppo sarà rimandata chissà a quando. Lo ricordiamo intanto con letture e pensieri

CULTURAVIRALE – L’OCCHIO DEL LUPO –

Un nuovo racconto per la Libreria Friuli e per l’Associazione Get Up.

L’occhio del lupo di Daniel Pennac

La cultura non si ferma, immagina ogni giorno di più, lavora instancabilmente, inventa, riflette, porta bellezza, richiede un tempo per l’ascolto e dunque un tempo per fare silenzio.

DIARI DI UNA SEPARAZIONE

Acquistabile su bandcamp:

https://marcocolonna.bandcamp.com/album/diari-di-una-separazione

DIARI DI UNA SEPARAZIONECominciamo con una separazione. Quella fisica in questi tempi di quarantena e quella mentale dai nostri impegni quotidiani. La separazione fra ciò che stavamo costruendo e la possibilità di realizzarlo.
In tutto questo trova spazio questo racconto, che affonda le sue mani nella memoria. La memoria di una guerra, quella dei Balcani, di un’amicizia, quella fra Erri De Luca ed  Izet Sarajlic, ma anche la memoria di una strada, delle proprie rose coltivate con amore nei racconti delle donne dei campi profughi nell’ex Jugoslavia.
Questo lavoro, nasce con le limitazioni tecniche e mentali di questo periodo, con il cuore a chi sta perdendo la vita per colpa di questo Virus.
Ma anche a chi lavora in maniera dura per tenere insieme i pezzi. Ospedalieri, genitori, insegnanti, amanti, poeti, attori.
Io e Aida ci incontriamo a distanza e speriamo di incontrare voi. Lo facciamo perchè non possiamo smettere di pensare che elaborare questo periodo ci deve per forza spingere a comprendere il tempo che passa, il suo spirito fatto di memoria e spazio. Fatto di preoccupazione e memoria.
Cominciamo da qui. Da una storia di separazione. Per aiutarci a comprendere quanto quella separazione sia uno strumento per interpretare la nostra.
Marco Colonna

Marco Colonna : composizioni, clarinetti
Aida Talliente : voce

Registrato da Aida Talliente (a Udine) e Marco Colonna (a Roma)
Mixato da Marco Colonna

Cover photo by Marco Colonna  

Marco Colonna
Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.